Il Perugino
Mostre
Luoghi
Itinerari
Perugino.edu
Biglietteria
InformazioniNewsStampaHomecontattaci




entra



Biografia
Contesto
 
 
 Biografia --> La decorazione della Cappella Sistina

La svolta nella carriera del maestro coincide con la sua partecipazione alla più grande impresa decorativa del tardo Quattrocento italiano, la decorazione della Cappella Sistina, dove,  fra il 1481 e il 1483, realizza, accanto ad artisti di primo livello come Botticelli, Ghirlandaio, Cosimo Rosselli, anch’essi chiamati da Sisto IV, la finta pala d’altare (distrutta per far posto al Giudizio  di Michelangelo) e alcuni riquadri con Storie Mosé e di Cristo , fra cui la celebre Consegna delle chiavi , opera che costituisce il suo apice espressivo. Le  vicende che seguono altro non sono che una serie ininterrotta di successi. Per far fronte alle numerose richieste provenienti da ogni parte d’Italia, apre contemporaneamente due botteghe, una a Firenze e una a Perugia, dimostrando grandi doti organizzative e imprenditoriali. Nonostante ciò, per avere una sua opera, occorre attendere molto tempo. Noto è il caso di Isabella d’Este, marchesa di Mantova, che è costretta a pazientare cinque anni per avere la Lotta fra Amore e Castità  (1505), oggi nel Museo del Louvre.