Il Perugino
Mostre
Luoghi
Itinerari
Perugino.edu
Biglietteria
InformazioniNewsStampaHomecontattaci




entra



Perugino sottosopra
Proposte di ricerca
Approfondimenti
Curiosità
 
 
 Curiosità --> L’allievo supera il maestro

L’allievo supera il maestro

Più o meno negli stessi anni in cui Raffaello dipinge l’affresco di San Severo a Perugia, Perugino è impegnato nella decorazione della volta nella stanza dell’Incendio di Borgo in Vaticano. Il lavoro però non trova l’approvazione di papa Giulio II, che lo giudica poco aggiornato alle ultime novità della pittura e allontana l’artista senza fargli concludere la decorazione di tutta la stanza. In sua sostituzione viene chiamato Raffaello che, per devozione verso il maestro, si rifiuta di distruggerne i dipinti come invece ordinato dal pontefice. L’episodio è sintomatico: il giovane Raffaello avrà successo a Roma, il maestro Perugino ripiegherà in provincia dove le novità dell’arte giungono con un certo ritardo...

Pietro Vannucci detto il Perugino, Stemma papale, Cristo benedicente tra gli Apostoli, Eterno tra angeli e cherubini, Colomba dello Spirito Santo, Sol Iustitiae, Pantocrator, Cristo nella mandorla tra la Giustizia e la Grazia, Città del Vaticano, Stanza dell’Incendio di Borgo, affresco, 1508.
Raffaello Sanzio, Incendio di Borgo, Città del Vaticano, Stanza dell’Incendio di Borgo, affresco, 1514 circa.